La piazza dei libri

Una libreria all’aperto in piazza della Repubblica e un salotto letterario di eventi e incontri con gli scrittori. È “La piazza dei libri” delle case editrici fiorentine Mandragora e Clichy che dal 12 luglio al 15 settembre diventa il nuovo spazio culturale della città. E non poteva nascere che qui, in piazza della Repubblica, da sempre storico ed emblematico scenario di grandi trasformazioni e movimenti culturali.

Nello scorso novembre la città di Firenze è stata gravemente ferita dalla chiusura di una delle più importanti realtà cittadine, la Libreria Edison. Questa chiusura, oltre a privare Firenze di un luogo cruciale della cultura cittadina, uno spazio di incontro, di confronto e di formazione, ha anche inevitabilmente creato un forte disagio per i numerosi lavoratori della libreria, tutti librai professionisti, che per lunghi e appassionanti anni avevano offerto le proprie conoscenze e i propri consigli ad almeno due generazioni di lettori. Nelle settimane precedenti alla definitiva chiusura, i librai della Edison erano riusciti a raccogliere più di quarantamila firme di sostegno di cittadini e lettori, oltre ad offrire spettacoli, letture, performance di personaggi celebri e meno celebri della città, pronti a mettersi in gioco per salvare un patrimonio così importante.

A raccogliere l’eredità di questo patrimonio così importante sono due case editrici fiorentine, Mandragora e Clichy, che hanno unito i loro percorsi per farsi promotori e organizzatori di uno spazio da offrire alla città. Un “temporary store estivo” che per due mesi resterà aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 24.00, offrendo a fiorentini e turisti i libri più importanti dell’editoria nazionale e quelli dell’editoria locale e ospiterà un salotto letterario che oltre a contenere eventi e incontri con gli scrittori vuole anche aprirsi alla città per farsi “spazio di tutti” accogliendo proposte, idee e iniziative.

Programma fino al 30 agosto (tutti gli incontri alle 19, ingresso libero)

Lunedì 12 agosto
Il Salotto di Piero – Una chiacchierata col maestro del giornalismo fiorentino Pierfrancesco Listri
DANTEIDE: FINALMENTE SENZA COMMENTO
Tutti conoscono Dante sempre con l’immagine
della scuola che lo commenta
Proviamo a leggere qualche brano com’è e basta

Lunedì 19 agosto
Il Salotto di Piero – Una chiacchierata col maestro del giornalismo fiorentino Pierfrancesco Listri
DA ARTUSI A ARTUSI: CENTOTRENT’ANNI DI CUCINA ITALIANA
Un percorso, anzi un viaggio, fra curiosità culinarie Un omaggio al Maestro Pellegrino

Venerdì 30 agosto
COSIMO ARGENTINA – Per sempre carnivori (Minimum Fax)
Con l’autore interviene Fulvio Paloscia (Repubblica)

Lascia un commento

Dove

Piazza della Repubblica

Info

orario
www.edizioniclichy.it

Calendario